oggi è venerdì 19 luglio 2019
Home Eventi Settimana della Cultura 2006 Mostra "In Italia la cultura è viva - vivi la cultura" per l' VIII Settimana della Cultura del 2006
Bibliomediateche gestite


Altrimedia su Facebook
Cerca nel sito
Mostra "In Italia la cultura è viva - vivi la cultura" per l' VIII Settimana della Cultura del 2006 PDF Stampa E-mail
Eventi - Settimana della Cultura 2006
Scritto da Carmine Aceto   
Venerdì 13 Febbraio 2009 17:45
L'Atrimedia, in occasione della VIII Settimana della cultura del 2006, ha presentato nei locali della  BiblioMediaTeca comunale di Campobasso,  dei percorsi multimediali legati al tema “IN ITALIA LA CULTURA È VIVA – VIVI LA CULTURA”. Dal 2 al 8 aprile 2006, nella struttura della BiblioMediaTeca comunale di via Alfieri,  è stato possibile partecipare alla settegiorni dedicata alle scoperta e riscoperta delle bellezze e delle curiosità del patrimonio artistico italiano: senza pagare biglietto i visitatori hanno avuto l’occasione di visitare in modo virtuale i più importanti musei italiani, di ammirare sotto una nuova luce monumenti già noti, di riscoprire i più significativi restauri degli ultimi anni, di rivivere le biografie artistiche dei più famosi personaggi della scena pittorica italiana.
Gli operatori della BiblioMediaTeca comunale, infatti, hanno pensato di organizzare un viaggio mediatico fatto di percorsi alternativi e/o complementari attraverso internet.
Con il primo percorso è stato possibile entrare, in modo virtuale appunto, nei maggiori e più importanti musei italiani, come ad esempio gli Uffizi, i Musei Capitolini, i Musei Vaticani, etc., scoprendo le opere d’arte più famose e pregiate, e dando nello stesso tempo un’occhiata alle iniziative, alle manifestazioni e agli eventi organizzati dai musei stessi.
Il secondo percorso, ha permesso ai visitatori  di scoprire o riscoprire quali sono stati i più importanti restauri degli ultimi anni, come ad esempio l’apertura al pubblico della galleria dei Musei capitolini che passa sotto il Palazzo Senatorio, oppure la Domus aurea, il Satiro danzante, etc.
Il terzo percorso ha condotto i visitatori, grazie ad un viaggio virtuale in internet, attraverso le biografie dei più famosi artisti e architetti italiani, e contemporaneamente essi hanno potuto anche scegliere di incontrare, grazie ai DVD della BiblioMediaTeca comunale, Michelangelo e la sua potenza drammatica, Botticelli il pittore della grazia, Caravaggio e la sua arte passionale e realistica, Giotto e il suo nuovo linguaggio pittorico, Raffaello e la sua arte poetica e sentimentale. Oltre a ciò, i visitatori hanno potuto visionare sui PC i CD-rom dedicati all’arte italiana del ‘200 e ‘300. Mentre coloro che erano interessati maggiormente all’arte molisana hanno avuto modo di apprezzare il CD-rom dedicato al patrimonio architettonico di Larino.
Oltre a questi tre diversi e complementari percorsi virtuali era possibile attraverso le postazioni video, godersi sia un documentario che ripercorreva dettagliatamente la vita della Cappella Sistina, forse il monumento più conosciuto ed ammirato del mondo; sia un documentario che spiegava il Cenacolo, uno dei capolavori di Leonardo da Vinci che da mezzo secolo appassiona e preoccupa tutti gli appassionati.
Infine, con il videoproiettore sono state proiettate delle slides riassuntive dell’evento.